La vendetta “sotterranea”, un’arma potente che rischia di ucciderci

Non avevo mai riflettuto su quanto la vendetta sia dannosa per la nostra vita. Eh sì, perché lo so che adesso penserete alla vendetta quella classica, da cliché, persino un po' banale, che dà più gusto se si consuma quando è fredda, e roba simile. Ma non sto affatto parlando di quella, sennò era troppo … Leggi tutto La vendetta “sotterranea”, un’arma potente che rischia di ucciderci

Accomodarsi o accettare? Nel dubbio facciamo un atto di fede

Come si distingue l'accomodarsi dall'accettare? Beh, domanda meno semplice non potevo farmela, sì lo so, eppure... Sono due modalità che utilizziamo quando facciamo fronte a qualcosa che ci accade e che è lontano da noi o non ci piace, ma dobbiamo farlo per forza, per una serie infinita di motivi. Quante volte ci è capitato … Leggi tutto Accomodarsi o accettare? Nel dubbio facciamo un atto di fede

E se il valore della rivalsa perdesse di valore?

A dare uno sguardo in giro, quello che si nota subito è un gran desiderio di rivalsa. Da che cosa? Da ogni cosa. Stare a casa, fermarsi, rallentare per combattere il Coronavirus, un nemico invisibile che non solo non vediamo, ma nemmeno lontanamente conosciamo, è come se ci avesse creato u moto d'orgoglio (legittimo) da … Leggi tutto E se il valore della rivalsa perdesse di valore?

La curiosa valigia marrone del Signor G-iudizio

Se mi fermo a guardare lo vedo sempre lì, nella stessa posizione, con gli occhi fissi su di me. Una figura inquietante ma discreta, seriosa e insieme distante. E' piccolo, ben vestito, con giacca e cravatta, e in mano ha sempre una valigia di colore marrone. Ha dei sottili baffi scurissimi che gli incorniciano le … Leggi tutto La curiosa valigia marrone del Signor G-iudizio

Tutta colpa del giorno in cui ho conosciuto John Coltrane

Esiste un'alchimia - così mi viene di chiamarla - tra le persone, una forza misteriosa che ci spinge o magari ci trattiene dall'andare verso gli altri. Un'energia attrattiva o respintiva, un piccolo serbatoio energetico che ciascuno di noi possiede e che si attiva da solo entrando spontaneamente in relazione con gli altri, senza che noi … Leggi tutto Tutta colpa del giorno in cui ho conosciuto John Coltrane

Torniamo a chiamarci per nome, i titoli lasciamoli per i libri, i film e la musica

E' da quando hanno detto che avrebbe potuto fare il presidente del consiglio dei ministri che si è scatenato l'inferno. Giuseppe Conte non ha avuto pace, lauree false, curriculum ritoccato, smentite dalle varie Università, insomma un disastro. Tutto questo tam-tam di notizie travestite da giudizi e autorizzazioni - non dette - a puntare il dito … Leggi tutto Torniamo a chiamarci per nome, i titoli lasciamoli per i libri, i film e la musica

Con gli occhiali dell’amore, il muro della paura sparisce

Se penso alla paura mi immagino pareti invisibili che isolano dall'esterno, barriere che ovattano i rumori e distorcono le immagini, senza farci vedere e sentire la realtà per come dovremmo, attraverso i nostri sensi. Quante volte capita di sentirsi così? Di avere una percezione della realtà filtrata da queste barriere che ce la rendono diversa … Leggi tutto Con gli occhiali dell’amore, il muro della paura sparisce

Il linguaggio dell’anima, l’unico con cui poter (davvero) comunicare

Una boccata d'ossigeno. Questa è la sensazione più netta che provo quando accade. E' come se mi mettessero una di quelle mascherine orrende ma che ti fanno respirare, e dopo due o tre inalazioni a pieni polmoni senti il torace che si allarga, che respira. Così fa la nostra anima quando incontriamo qualcuno che sa … Leggi tutto Il linguaggio dell’anima, l’unico con cui poter (davvero) comunicare

Le lamentele, la nostra copertina di Linus

Esiste un preciso istante in cui siamo travolti da un irrefrenabile rigurgito di parole, un momento esatto in cui la ragione lascia prepotentemente il passo alle emozioni, in una sbrodolatura di frasi accomunate da un intento unico: la lamentela. Mi capita con frequenza di assistere a lamentele di ogni tipo, da quelle del momento a … Leggi tutto Le lamentele, la nostra copertina di Linus

Lunga vita al matrimonio dell’esperienza con la conoscenza!

"L'esperienza apre le porte della conoscenza". Tutte le volte che interrogavo quel libro per cercare risposte ai miei dilemmi, usciva questa frase. E io proprio non riuscivo a capirla. Lunghi tempi di domande fino sfinirsi, a sentir scricchiolare le rotelle arrugginite di quel che resta del mio cervello. Ma nulla. Zero. Solo mal di testa. … Leggi tutto Lunga vita al matrimonio dell’esperienza con la conoscenza!